“Cose belle” che risiedono nella normalità

“Cose belle” che risiedono nella normalità

Accoglienza e ospitalità, condivisione, lavoro e impegno: questo, e molto altro, è targato Green Camp! La Cooperativa il Segno, forte dell’esperienza decennale, ha continuato a mantenere legami di reciprocità con cooperative sociali e associazioni di volontariato del Nord Italia, e ha ospitato durante questa estate 2018, quattro gruppi che hanno scelto di impegnare il loro tempo in Calabria. Più di 50 il numero delle persone coinvolte, ragazzi e adolescenti che hanno affrontato oltre 1000 km di viaggio con i loro educatori e volontari, per arrivare a Scarcelli. Il primo Green Camp 2018 proveniente da Modena, ha visto protagonisti 15 ragazzi che, dopo aver affrontato un percorso sulla legalità nella loro comunità di Portile, ha deciso di raggiungere la tappa del Green Camp fuscaldese: si sono alternati in gruppi di lavoro nei campi della Cooperativa, alla volta della raccolta di pomodori e peperoncini, nel laboratorio di trasformazione, prestando il loro servizio e il loro tempo; hanno desiderato organizzare tour presso luoghi limitrofi, quali il Santuario di San Francesco da Paola e la visita a Cosenza, alla scoperta di una parte della Calabria. Giornate ricche di racconti del nostro territorio e di persone significative come Paolo Panaro e Giovanni Serra, che hanno testimoniato sul tema della legalità. #GreenCampModena, utilizzando il linguaggio social, ha passato il testimone ai #GreenCampGiona provenienti da Cremona; educatori e volontari hanno seguìto gruppi di minori stranieri non accompagnati, che si sono turnati fino ai primi giorni di settembre. Veterani ormai, gli amici della Cooperativa Nazareth e del Centro Giona insieme all’Associazione Drum Bun, hanno dato vita a tre intense settimane presso il Centro di aggregazione di Scarcelli.... leggi tutto
Non c’è gioia più grande del vedere ‘crescere’ le persone secondo i propri talenti!

Non c’è gioia più grande del vedere ‘crescere’ le persone secondo i propri talenti!

“Come ogni albero porta il frutto della propria specie, così ogni persona deve portare il proprio frutto.” (Padre Nicola Barré) Anche quest’anno l’esperienza dell’Estate Ragazzi ha dato i suoi frutti e il merito va dato, non solo a chi ha organizzato il tutto, ma anche all’impegno degli adolescenti che si sono ingaggiati come animatori. Erano infatti ventiquattro gli adolescenti coinvolti, non trovati per caso e all’ultimo momento, ma giovani che con impegno hanno frequentato incontri di formazione per vivere al meglio le varie attività proposte ai ragazzi, e soprattutto la bellezza e la ricchezza di relazioni vere, libere e costruttive tra di loro e con i ragazzi stessi. La formazione è avvenuta in un tempo di almeno due mesi che ha preceduto l’esperienza del campo scuola. La proposta che si è voluta offrire ai bambini e ai ragazzi è stata quella di riflettere e lavorare sul tema dei valori umani e cristiani, per questo gli animatori prima ancora di incontrarli, accompagnati da sr Tiziana, hanno accettato di riflettere e confrontarsi loro stessi su queste grandi temi quali, il valore della famiglia, del lavoro, dei problemi, della condivisione, dei soldi, dell’educazione …dell’Amore! Con serietà ed impegno hanno affrontato ogni argomento che gli si è proposto, mettendosi in discussione e provando loro stessi, attraverso dinamiche di gruppo e simulazioni, cosa volesse dire, o come fare per far comprendere al meglio il messaggio ai ragazzi. Al termine di questa esperienza sento di dover dire che il loro impegno e preparazione ha permesso di realizzare “grandi cose” e questo lo si riscontra non solo nei “capolavori” che hanno realizzato insieme ai bambini e... leggi tutto
Ragazzo Fortunato! ER2018

Ragazzo Fortunato! ER2018

Si è conclusa il 14 Luglio la 26°edizione dell’Estate Ragazzi a Scarcelli due settimane intense piene di attività, laboratori e giochi. “ragazzo fortunato”  è stato lo slogan ripreso dalla canzone di Jovanotti nel incentivare i ragazzi a credere nei propri sogni e nei loro ideali. Il filo conduttore delle nostre giornate è stato il film “l’ultimo regalo” che ogni giorno ha fatto risvegliare in noi un dono come quello dell’amicizia, del sorriso, della generosità, della gratitudine e tanti altri. Ogni giorno attraverso un attività specifica insieme ai ragazzi abbiamo affrontato uno dei dodici doni che il film proponeva facendo emergere la bellezza e la profondità che c’è nei cuori dei ragazzi e insieme abbiamo riflettuto sui doni nascosti dentro di noi. Dopo le attività i ragazzi si dividevano per laboratori di cooking class, falegnameria, decoupage, giardinaggio e decorazione tavolo, alternando ai laboratori i  giochi di aggregazione. Nella prima settimana i ragazzi sono stati protagonisti di una caccia al tesoro per vie di Scarcelli che ha coinvolto le attività commerciali e la popolazione del luogo, i ragazzi in squadre hanno dovuto affrontare delle prove aiutandosi vicendevolmente e a scoprire in loro il dono prezioso dello stare insieme. Slogan della serata di Venerdi 6 Luglio è stato “la vita è un gioco…cantala” citazione della poesia “la vita è..” di Madre Teresa di Calcutta stampata sulle nostre magliette, ospite il maestro Francesco Gullo e i suoi allievi che ci ha allietato con la sua coinvolgente musica trascorrendo una serata all’insegna del divertimento e dell’allegria. Tanto l’entusiasmo delle famiglie dei ragazzi e delle tante persone intervenute per la manifestazione che hanno partecipato con... leggi tutto
SeminAndo…la festa finale!

SeminAndo…la festa finale!

Sabato 26 Maggio l’Associazione Go’el ha avuto il piacere di organizzare la festa finale del progetto “SeminAndo” che ha visto protagonisti le classi seconde e terze delle scuole elementari dei quattro plessi di Fuscaldo (Centro, Marina, Scarcelli e Cariglio). L’Associazione ha messo in campo le attività progettuali a partire da Gennaio 2018, nell’ambito del progetto di Servizio Civile, in cui i sei giovani si sono sperimentati con i bambini. “SeminAndo” ha tracciato un percorso educativo a partire dalla terra, passando per prodotti del nostro territorio calabrese, fino ad arrivare a pratiche di consumo critico realizzate appositamente a misura dei piccoli alunni. Un viaggio composto da numerose tappe laboratoriali dalla semina nei campi della Cooperativa Sociale Il Segno, alla realizzazione della marmellata di mandarini a veri e propri percorsi di cittadinanza attiva: esperimenti, giochi e uscite didattiche che hanno dato concretezza e vivacità. Oltre 100 gli alunni coinvolti ogni martedì e giovedì durante questi 5 mesi: al saluto finale, avvenuto presso l’Associazione con sede a Scarcelli di Fuscaldo, hanno partecipato attivamente insegnanti, genitori e familiari dei piccoli coinvolti, che hanno formato dei gruppi misti per girare tra gli stand messi a disposizione. La mattina è trascorsa tra accoglienza iniziale e saluti del Presidente dell’Associazione Go’el Giuliana Scofano, e attività laboratoriali nonché presentazioni di ciò che i bambini hanno appreso e costruito durante questo percorso. Partecipando alla festa finale si è avuta la possibilità di osservare la preparazione delle provole fatta dalla Signora Pina Santoro, nonché di riscoprire l’arte del Signor Pasquale Perrotta di costruire le “catrizzole” usate per l’essiccazione dei fichi, testimoni preziosi che hanno arricchito il clima di festa.... leggi tutto